LA CASETTA IN CANADÀ

mjolk-cottage_remodelista-21

Chi di noi non possiede una lista dei luoghi che si vuole visitare almeno una volta nella vita??

La mia è veramente molto lunga, anzi a dir la verità probabilmente è infinita, perché non c’è viaggio a cui rinuncerei. Viaggiare è una delle mie più grandi passioni, mi è stata trasmessa non solo da mia mamma, ma bensì anche da mia nonna che amava moltissimo viaggiare per l’Europa.

Però se proprio dovessi stilare una lista, in questo periodo al primo posto si trova il tour delle capitali del Nord d’Europa ( Copenhagen, Oslo, Stoccolma, Helsinki ), al secondo, ma solo per motivi di costo, si trova il Canada, mi attirano i paesaggi immensi, il verde, le montagne e i laghi cristallini, credo proprio che siano dei paesaggi incantati. 

Quindi visto che al momento non è previsto nessun viaggio, ho pensato di consolarmi/consolarci con un home tour in un bellissimo cottage canadese.

I proprietari di questa piccola casetta sulle rive del lago Huron sono John e Juli Baker, due amanti del design e dei prodotti artigianali, tanto che possiedono un bellissimo negozio a Toronto ( vi consiglio di visitare il loro sito Mjolk ).

Ciò che amo in particolare di questo loro restyling del cottage ( potete vedere com’era prima qui ) è, e non poteva essere altrimenti, la cucina. In particolare il lavabo lo trovo veramente originale, un blocco di cemento posto su un sostegno-ripiano in legno, un accostamento azzeccatissimo. Tutti i dettagli si armonizzano alla perfezione, dal frigo bianco rigorosamente Smeg, alla mensola di legno con dettagli in ottone per appendere tutto il necessario per la cucina. Trovo geniale, inoltre, l’idea di usare lo schienale della panca della tavola da pranzo, come sfondo-divisorio tra la zona pranzo e la zona living, in questo modo si definiscono i diversi ambienti senza dividerli.

mjolk-cottage_remodelista-2

mjolk-cottage_remodelista-3
mjolk-cottage_remodelista-24

mjolk-cottage_remodelista-21

mjolk-cottage_remodelista-23

mjolk-cottage_remodelista-11

mjolk-cottage_remodelista-12

mjolk-cottage_remodelista-8

Nella zona living, il punto focale è dato dal caminetto, lasciato allo stato originale con le pietre grigie a vista. Il resto dello spazio è caratterizzato da un omogeneità dei materiali, in particolare è stato usato il legno, e da pezzi vintage come la madia e le mensole ai lati del caminetto disegnate da Alvar Aalto per Artek.mjolk-cottage_remodelista-7

mjolk-cottage_remodelista-9

mjolk-cottage_remodelista-13

mjolk-cottage_remodelista-17

Infine le camere da letto. Entrambe presentano la stessa soluzione di utilizzare una fascia in legno che gira attorno a tutta la stanza e che funge da appendiabiti, anzi un pò da appendi-tutto.

mjolk-cottage_remodelista-18

mjolk-cottage_remodelista-19

mjolk-cottage_remodelista-20

Concludiamo con un’idea fai da te.

Possedete un comò ormai vecchio e malandato di cui proprio non sapete più che farvene?

Procuratevi carta vetrata, della vernice bianca e della carta decoupage con dei disegni di fiori e piante ( quelle dell’esempio mi ricordano le immagini delle erbe medicinali ) e il gioco è fatto, avrete ottenuto un bellissimo comò originale, che nella cameretta di una bambina fa di certo la sua figura.

mjolk-cottage_remodelista-26

Beh che dire… io in questo cottage ci trascorrerei molto volentieri le mie vacanze canadesi, e voi??

Ci sentiamo al prossimo post, by by.

You may also like

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *