LA SOLUZIONE A TUTTO: UNA VETRATA DENTRO CASA.

cd0ef96aaf2933b6958e345f320506f2

C’è un dilemma che affligge tutte le donne al momento di comprare casa, cucina aperta sulla sala da pranzo-soggiorno o chiusa?

Dal punto di vista estetico, almeno per mio gusto personale, preferisco la cucina aperta, perché come ormai avrò già detto mille volte, la cucina è la stanza che preferisco e amo trascorrerci il mio tempo, se fosse separata dal resto della casa non verrebbe sfruttata appieno, si cucinerebbe il più in fretta possibile per poi tornare in sala da pranzo con la famiglia. Una cucina aperta infatti è più conviviale e ospitale, pensate a quando avete degli ospiti a cena e volete preparare dei manicaretti favolosi, trascorrereste un sacco di tempo ai fornelli, trascurando così i vostri ospiti; con una cucina open potreste invece intrattenere e cucinare allo stesso tempo. Certo, un open space ha i suoi contro, il principale sono sicuramente gli odori, se siete amanti del fritto gli odori si propagheranno per tutta casa cosa che non accadrebbe in una cucina separata, altro aspetto negativo è il dover mantenere la cucina costantemente in ordine, in quanto a vista. Si deve così scegliere se essere la perfetta padrona di casa con gli ospiti, o se avere una casa sempre profumata e in ordine.

Non disperatevi però, a tutto c’è una soluzione, c’è un nuovo trend che sta invadendo molte cucine, e consiste in una parete vetrata che separa la cucina dalla sala da pranzo, in questo modo potrete tenere lontano gli odori, mantenendo però un contatto, una relazione visiva con la sala da pranzo, potrete così interagire con i vostri ospiti e non sentirvi più escluse dalle chiacchiere della serata.
Il bello di questa soluzione è che si adatta a tutti i tipi di cucine, da quella classica a soluzioni più moderne, il tutto dipende dalla struttura a vetri che si sceglie. Per una aspetto più classico e chic, scegliete una struttura più spessa con una griglia più fitta, che crei un disegno della vetrata più marcato, potreste abbinarlo ad una boiserie in legno nella parte inferiore. Se invece preferite un mood più moderno, allora optate per una struttura più sottile e minimal,con una griglia più larga, in modo da aumentare il più possibile la trasparenza.

cd0ef96aaf2933b6958e345f320506f2

5cf9771cbbf37c34fa21b338b2d27855
0ee3ecd1ec858a04a47e0143924853c2

966b9ac9e1cefbc82d375463927f3210

9e93d0e4b87e8157f862ffae4046d4b0    cd6b8a59f1d6d467cd4ccd7e3d13b27e

a745bd665091d7bd0860c227f7444fdc

71e3569aca8ef9bdd4a47e4ee2a10021

Questa soluzione può essere sfruttata in molti altri casi, non solo cucina-sala da pranzo. Perché non usarla ad esempio per la camera da letto; se vivete in un Loft e volete dare l’impressione di un soggiorno più grande, utilizzate questa vetrata in modo da integrare la camera con lo spazio giorno, poi quando si ha bisogno di privacy basta tirare una tenda. 😉

Anche in soggiorno o all’ingresso funzionano, e perchè no anche per la porta di una mega doccia, sicuramente rendereste il bagno molto originale.

78a1d2654b018353cd1fb81b3dab8095

9588a79911e4744efd2bc9a3b417296a

d0d7e2a7052bcb303fd6b960c1b32067

e1f6cadfc4656264a68705d2e0064fd1

e65c248b1f092978b099f07095480205

By by ci risentiamo al prossimo post.

You may also like

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *